TV paga profughi perché fingano di spalare fango

Condividi!

Ricordate la bufala dei migranti che spalavano fango a Genova a pagamento di associazioni di volontariato? Beh, in Germania è accaduta una cosa simile.

L’emittente televisiva di Stato austriaca, ORF, è accusata di avere pagato i profughi perché si facessero riprendere mentre spalavano il fango causato dalla massiccia inondazione nel Baden-Württemberg. Motivo evidente: fare passare in Austria l’idea che i profughi non commettono solo stupri.

Secondo la denuncia, l’emittente di Stato austriaca ORF stava girando un pezzo sulle inondazioni nella città di Schwäbisch Gmünd e ha assoldato numerosi migranti per fingere stessero aiutando la popolazione a riprendersi dal disastro.

Il portavoce della città, Markus Herrmann, ha confermato che l’intero ‘spot’ televisivo era stato messo in scena dalla ORF dicendo che avevano chiesto di filmare in particolare i migranti durante la pulizia.

Siamo in balia di veri criminali.

 




Lascia un commento