Islamici esultano, ma il loro missile ha appena ucciso il loro comandante – VIDEO

Condividi!

Uno dei più importanti comandanti di Jabhat Al-Nusra (gruppo che rapì le due ragazzine italiane), ‘Umar Al-Daghestani, sarebbe stato ucciso da fuoco amico durante l’attacco contro un villaggio a sud di Aleppo, ieri.

Umar Al-Daghestani sarebbe stato ucciso, insieme a 3 altri combattenti di Jabhat Al-Nusra, quando un missile di Faylaq Al-Sham ha colpito le loro posizioni nei pressi della città di Bursah.

Faylaq Al-Sham aveva pubblicato un video dei loro combattenti durante un attacco contro l’esercito siriano, tuttFUOCO Aavia, è stato poi riferito dai media locali, che il missile che per il quale esultavano aveva non aveva colpito le linee nemiche, ma ucciso il loro comandante, Umar Al-Daghestani.




Lascia un commento