AMMIRAGLIO: “CHE BELLO PRENDERE A BORDO TANTI GIOVANOTTI AFRICANI”

Condividi!

Pubblichiamo un frammento dell’articolo di un giornale di ex militari, sdegnati per la deriva ormai farsesca raggiunta dai cuckold della MM:

L’ammiraglio Salvatore Vitiello saluta orgoglioso la stampa, via radio – c’è sempre un giornalista pronto a raccogliere le dichiarazioni dei nostri marinaretti eroi salvatori di africani musulmani-. Dice il nostro Comandante, dalla nave Bergamini, terminato il lavoro di scafista gratuito che tanto piace ai politici che devono finanziare le navi ospedale:

VERIFICA LA NOTIZIA
«Sapeste che bello però-ed ecco anche la commozione nella sua voce- vedere tutti quei giovanotti dell’Africa subsahariana, ghanesi, ciadiani, nigeriani, somali, che una volta a bordo piangevano di felicità e abbracciavano i nostri marinai facendo V con le dita in segno di vittoria e gridando freedom , freedom. Libertà…»

Il resto lo trovate QUI.




Un pensiero su “AMMIRAGLIO: “CHE BELLO PRENDERE A BORDO TANTI GIOVANOTTI AFRICANI””

Lascia un commento