Cascina: protesta spontanea contro business finti profughi

Condividi!

Nuove proteste per come è stata gestita la vicenda dei finti profughi ospiti alla Tinaia nel Cascinese.

Un momento della protesta

 

Il pomeriggio del 29 maggio un gruppo di cittadini – tra loro ci sono anche militanti di Forza Nuova – sta manifestando con bandiere e cartelli davanti al municipio. Non è la prima volta che la gente organizza presidi spontanei in seguito all’arrivo dei migranti a Cascina.




Lascia un commento