Permesso premio per Rudy Guede

Condividi!

Un permesso premio di 36 ore per lasciare il carcere di Viterbo è stato concesso a Rudy Guede che sta scontando 16 anni di reclusione per l’omicidio di Meredith Kercher. Il provvedimento è stato adottato dal tribunale di sorveglianza di Roma. L’ivoriano lascerà il carcere nelle prossime ore, forse il 25 mattina, per recarsi in una cooperativa per il recupero dei detenuti dove rimarrà fino al momento di tornare in cella, la sera successiva.

Guede aveva chiesto la concessione del permesso premio – tramite l’avvocato Nicodemo Gentile che lo ha difeso insieme a Walter Biscotti – al giudice di sorveglianza di Viterbo che però aveva rigettato l’istanza ritenendo che non avesse operato una revisione critica dei fatti che lo hanno coinvolto. Quindi il ricorso al tribunale di sorveglianza in una sorta d’appello, assistito dall’avvocato Fabrizio Ballarini.

Guede è stato processato con il rito abbreviato ed è l’unico a essere stato condannato per l’omicidio Kercher. Finirà di scontare la pena nel 2024.
Questo è uno che solo o in compagnia ha sgozzato una ragazzina. Già, la pena di 16 anni è ridicola. Ora anche il permesso premio. Magistratura e politica sempre più schifose.




Lascia un commento