L’ERA DEGLI INSETTI SPIA – VIDEO



I robot si stanno sempre più miniaturizzando. Somigliando sempre di più a a insetti. Un team di ricercatori dell’Università di Harvard ha ampliato questa possibilità, trovando la soluzione su come estendere l’autonomia in volo di questi robot: imitando il modo in cui piccoli insetti si posano su pareti e soffitti. La natura, sottoposta a milioni di anni di pressione evolutiva è, sempre, un ottimo esempio.

Le domande per questo tipo di robot sono ad ampio raggio, dai dispositivi di spionaggio di piccole dimensioni che possono condurre missioni di sorveglianza sospesi ad un soffitto, fino ai droni in grado di effettuare misurazioni dove altri sensori non possono fisicamente andare.

robo bee

Molta dell’energia che i mini-droni consumano è sprecata mentre rimangono in volo statico. Quello che i ricercatori hanno scoperto, come riportato in un nuovo studio pubblicato sulla rivista Science, è che i piccoli robot potrebbero risparmiare notevoli quantità di energia, se semplicemente rimanessero ‘sospesi’ attaccati al soffitto invece che in volo statico: come fanno un’ape o una farfalla.

Robot bee diagram



Lascia un commento