Nuovo ‘italiano’ uccide ragazzo e stupra la sua fidanzata – VIDEO CHOC

Condividi!

La polizia tedesca ha arrestato un migrante: ha ucciso insieme ad altri due immigrati a calci, un giovane tedesco e stuprato la sua ragazza.

La Germania è stata sconvolta dalla morte del 17 enne ‘Niklas P.’ il mese scorso, scomparso la scorsa settimana, sei giorni dopo essere stato attaccato da una banda mentre tornava a casa da un concerto.

La polizia ha confermato l’arresto di un cittadino ‘italiano’. Di lui non sono noti dettagli, tranne è un ‘nuovo italiano’ di 20 anni di età, e ha già una significativa fedina penal per “reati violenti”.

Già ci coprono di onori all’estero. Vista la relativa scarsità di non italiani con la nostra cittadinanza, rispetto ad altri Paesi, il fatto che uno di questi sia salito all’onore delle cronache per un reato di questo tipo, mette in evidenza che cosa ci aspetta, se passa lo Ius Soli.

Nelle prime ore di Sabato 7 maggio, Niklas P., mentre tornava a casa dopo un concerto con la sua fidanzata, è stato massacrato da una banda di immigrati che voleva molestare la sua ragazza.

Niklas è stato preso a pugni in modo selvaggio, cadendo privo di sensi. A terra, è stato colpito dal ‘nuovo italiano’ per due volte con calci alla testa, finendo in coma e morendo una settimana dopo.

Poi, con il ragazzo a terra, si sono presi la ragazza.




Lascia un commento