La Grande Sostituzione in una foto: l’ultimo bianco di Londra

Condividi!

Se ne parla tanto. Ma andiamo a vedere dove la Grande Sostituzione è già realtà. Londra non è caduta la scorsa settimana, è caduta anni fa, quando è iniziata la massiccia immigrazione di asiatici e africani.

Newham è uno dei sobborghi popolari di Londra, nell’East End. Potremmo paragonarlo a Trastevere, Roma. I suoi abitanti vengono (venivano) chiamati Cockneys. Oggi sono una minoranza a casa loro, e sono in fuga.

Guardate questa foto:

LONDONISTANGENOCIDIO

Anche se non ci sono morti, questa è la foto di un genocidio. Solo quaranta anni fa. Gli abitanti bianchi guardavano l’unica diversa con curiosità, oggi è il contrario. Oggi è l’unico bianco ad essere ‘elemento estraneo’.

Ma Bianco britannico 'Oriente Enders' dire l'immigrazione sta uccidendo fuori tradizioni che utilizzate per essere un luogo comune nella zona nel 1970 (nella foto), in base al nuovo documentario della BBC Ultimi Bianchi dell'East End

Cockneys stanno diventando una minoranza nella zona est di Londra, (nella foto), che è quartiere più multiculturale del Regno Unito, con 70.000 immigrati che arrivano nel corso degli ultimi 15 anni

E’ quello che vediamo anche da noi. Arrivano in massa, come da programma dei politici farabutti alla Renzi, e chi può fugge. Rimangono pochi anziani: sotto assedio.

Negli ultimi 15 anni sono 70mila i non inglesi che hanno invaso, senza armi, il quartiere. Ora, il 73 per cento della popolazione è non inglese.
Una babele dove si parlano 147 lingue diverse, che finirà allo stesso modo, come tutta la società multietnica: in un collasso.




Lascia un commento