Effetto profughi: salta seconda testa

Condividi!

Il vice premier e ministro dell’Ambiente della Svezia, Asa Romson, ha annunciato che si dimetterà dopo essere stato rimosso come co-leader del partito dei Verdi, ormai in crisi. In base a quanto riferisce l’agenzia TT, Romson ha annunciato che lascerà l’incarico a conclusione dei lavori del Congresso del gruppo ambientalista del partito questa settimana.

Ieri, i Verdi hanno annunciato che sarà il vice ministro Isabelle Lovin a sostuire Romson a co-leader del partito dei Verdi e l’annuncio sarà fatto all’apertura dei lavori del Congresso.

Dopo il cancelliere austriaco è la seconda testa a saltare.




Lascia un commento