Arriva il manuale online contro la libertà di espressione

Condividi!

Già, chi parla di ‘hate crime’, che poi sarebbe quello che Orwell descrisse come ‘crime think’, traducibile in ‘psico-reato’, dovrebbe vergognarsi. Che poi lo faccia chi in apparenza millanta di difendere la ‘libertà’, è qualcosa che fa vomitare.

E’ il caso della famigerata Carta di Roma, un gruppo di esagitati che ha come obiettivo, quello di silenziare chiunque non la pensi come loro, un po’ come i bimbominkia delle ‘bufale’.

L’ultima fatica giornalistica di questi fanatici della censura: http://www.cartadiroma.org/news/hatecrime-guida-europea-per-contrastarli/

Una sorta di inquisizione moderna. Odiare è un sentimento, i sentimenti non sono reati. Si può discutere sulla correttezza o meno di un sentimento, ma è una discussione filosofica, non giudiziaria.




Lascia un commento