Mosca: arrestato reclutatore ISIS

Condividi!

Il capo del Ministero dell’Interno russo, Vladimir Kolokoltsev, ha annunciato che la polizia di Mosca ha arrestato uno dei reclutatori ISIS più ricercati. L’annuncio poco fa.

Kolokoltsev ‘lavorava’ come tassista a Mosca: “Abbiamo completato una speciale operazione, nome in codice Taxi. La polizia ha dovuto guardare attraverso i dossier di più di 173.000 tassisti … Uno di questi era il ricercato a livello internazionale per il reclutamento di combattenti ISIS”, ha detto il ministro.

La Russia, come altri paesi in tutto il mondo, è esposta al rischio di diventare un potenziale terreno di reclutamento per le reti di islamici, a causa della presenza di migranti islamici interni, provenienti dalle ex repubbliche sovietiche e dalle attuali repubbliche russe del Caucaso.

. Nel dicembre 2015, il FSB ha stimato che fino a 2.900 cittadini ‘russi’ sono sospettati di partecipazione ad attività ISIS.




Lascia un commento