ISLAMICI FANNO DETONARE MOTO BOMBA: MORTI BAMBINO E POLIZIOTTO – VIDEO CHOC

Condividi!

Un ordigno esplosivo piazzato da separatisti islamici del Sud Tailandia è stato fatto esplodere in una stazione di polizia a Chana distretto della provincia.
La bomba era stata piazzata in una motocicletta parcheggiata presso la stazione, poi fatta detonare a distanza. Ha fatto due morti, un poliziotto e un bambino di pochi anni.

La provincia di Songkhla confina con le province di Yala e Pattani in Thailandia, a maggioranza musulmana. Le due province, così come la provincia di Narathiwat, che si trova ancora più a sud, hanno visto una insurrezione islamica sin dal 1940, ma la violenza ha avuto un’escalation nei primi anni del 2000, con migliaia di vite in 12 anni di combattimenti e attentati islamici.

L’area, un ex sultanato semi-indipendente di Pattani, che era una zona cuscinetto tra la Malaya britannica e il Regno del Siam, è stata incorporata in quest’ultima a seguito del trattato anglo-siamese del 1909.




Lascia un commento