PATTO SCELLERATO CON MALTA, PETROLIO IN CAMBIO CLANDESTINI: M5S PRESENTA INTERROGAZIONE

Condividi!

“Quali sono i patti tra Italia e Malta nella gestione dei migranti e delle trivellazioni offshore dei giacimenti petroliferi al largo della Sicilia?. Mi aspetto che il governo smentisca categoricamente di aver barattato vite umane per petrolio”. Così Mirko Busto, deputato 5 Stelle, membro della Commissione Ambiente, nel presentare un’interrogazione urgente.

“Con un’emergenza migranti ogni giorno più drammatica, da più fonti, nazionali e internazionali, giungono notizie inaudite per cui il nostro Governo avrebbe barattato l’accoglienza sul suolo italiano dei barconi che dovrebbero essere recuperati da Malta in cambio della possibilità di sfruttare i giacimenti petroliferi al largo della Sicilia, che si sovrappongono alla zona di interesse maltese” afferma Busto secondo il quale se la notizia fosse confermata “ci sarebbe un ennesimo, enorme, motivo per andare a votare il 17 aprile al referendum non solo per dire no alle trivelle bensì per dire basta a un Governo che è fossile nel cervello”.




Lascia un commento