Napoli: scontri tra sinistrati, pietre contro agenti

Condividi!

Tensione sul lungomare di Napoli tra le forze dell’ordine e un gruppo di manifestanti che sta partecipando al corteo di protesta contro l’arrivo in città del premier Matteo Renzi. Sono faide tra sinistrati.
Sono stati sparati lacrimogeni e anche alcune bombe carte. La gran parte del corteo si è divisa e allontanata dal punto di scontro dove restano manifestanti che lanciano pietre contro le forze dell’ordine, che hanno azionato gli idranti.

Poi il via agli scontri, con lancio di pietre contro le forze dell’ordine e lacrimogeni. Alcuni manifestanti si stanno ‘armando’ di bottiglie di vetro per lanciarle contro l’idrante della Polizia. Gli attivisti di estrema sinistra hanno appena bloccato il traffico sul lungomare e ci sono ferme diverse auto con cittadini a bordo che stanno cercando di passare tra i divisori di plastica.




Lascia un commento