Pescara: PD regolarizza il mercatino illegale dei clandestini

Condividi!

“La nostra opposizione al nascente mercato etnico sarà durissima. È intollerabile che un’amministrazione pubblica intenda spendere centinaia di migliaia di euro per un centro commerciale dell’illegalità, per di più istituzionalizzato. Siamo pronti a portare fino in fondo questa battaglia di civiltà ed equità sociale e crediamo fortemente che nulla sia ancora scritto. È tempo di lottare, realmente”. Così Forza Nuova Pescara, sull’idea del sindaco di Pescara, Alessandrini, di regolarizzare il mercatino etnico locale, con una spesa di centinaia di migliaia di euro.




Lascia un commento