Bufala LGBT: “Mi hanno licenziato da figurante Gesù perché gay”

Condividi!

Nuova bufala – come direbbero i bimbominkia – lgbtjhjkghkg. Ramòn Fossati, che da anni interpreta il ruolo di Gesù durante le processioni è stato licenziato. Tutta colpa di quanto accaduto durante le ultime celebrazioni, in particolare nella sfilata della resurrezione della Semana Santa Marinera.
In quell’occasione Fossati ha sfilato con una spalla scoperta, “benedicendo i passanti come fosse un sacerdote e lanciando baci come una rockstar. Troppo per la curia valenciana”. Ma i media di distrazione di massa si sono inventati un’altra versione: “Mi hanno cacciato perché sono gay”, ha fatto la vittima Ramòn.
Fossati si difende: “L’iconografia ci mostra Gesù con il costato nudo, io ho solo scoperto una spalla”.
Tutto inutile. La Giunta della Semana Santa ha confermato le accuse, rilanciate dalle parole del parroco della chiesa degli Angeli, Jesús Cervera: “Questo signore forse ha schiamato la Via Crucis con il Carnevale”.




Lascia un commento