Kyenge a Bolzano: “Ci vogliono più Africani” (Foto di gruppo)

Condividi!

L’eurodeputata ed ex ministro del governo ‘italiano’ Cécile Kyenge, membro a spese nostre della Commissione Libertà Civili, Giustizia e Affari Interni del Parlamento europeo, ha incontrato i responsabili della Carita$ diocesana, di Volontarius e River Equipe, organizzazioni impegnate nel papparsi i vostri soldi con la scusa dell’accoglienza di persone richiedenti asilo. Fancazzisti africani nel 94 per cento dei casi.

I temi principali sono stati, ovviamente, la situazione al Brennero e la situazione a Bolzano delle persone richiedenti asilo, attualmente al di fuori dei programmi di accoglienza. Con il desiderio di Kyenge di aprire i famigerati “corridoi umanitari” per i suoi fratelli africani.

Kyenge ha infine visitato il servizio di hotel coordinato dalla famigerata associazione Volontarius presso la stazione di Bolzano, dove è stata espressa la necessità di avere dei posti letto per i clandestini in transito.

Ciliegina sulla torta, secondo Kyenge, la responsabilità dei Paesi europei nel determinare le cause, spesso economiche, delle migrazioni: “Per questo è improprio – secondo associazioni ed ex ministro – distinguere nettamente tra rifugiati e migranti economici”. Roba da pazzi. Gli africani sono incapaci di costruirsi società decenti, e poi la colpa è nostra: torna a casa, Kyenge.




Un pensiero su “Kyenge a Bolzano: “Ci vogliono più Africani” (Foto di gruppo)”

Lascia un commento