Scabbia dilaga in scuola di Roma: 3 bambini contagiati

Condividi!

Tre casi di scabbia accertati tra i bambini della scuola elementare ‘Simoncelli’ a Porta di Roma, Municipio III, “ma nessuno ne parla”.
A denunciare la vicenda, i consiglieri dell’opposizione Manuel Bartolomeo e Giordana Petrella, informati della situazione dai genitori “contrariati dal fatto che non sia stato dato il giusto rilievo a una questione che riguarda la salute dei bambini”.

“E’ sconcertante che l’Amministrazione municipale oggi faccia pubblicità all’inaugurazione della mensa scolastica ma prima non abbia informato i cittadini sui casi di scabbia, il primo dei quali risale a quasi due mesi fa”. Una mamma si è lamentata: “Certi politici pensano a farsi belli, ma non ci informano di situazioni importanti come questa. Anche perché, come genitori, abbiamo paura che possano verificarsi altri casi”.

“Porteremo questo caso alla commissione Scuola – assicura Bartolomeo – E faremo notare che è molto strano che si parli della nuova cucina della scuola ma non si informino i genitori dei casi di scabbia. Come se fosse un tabù”.

“Ieri (lunedì 7 marzo) – fa notare Petrella – il presidente Paolo Emilio Marchionne all’inaugurazione della mensa si è portato appresso l’ex assessore Pierluigi Sernaglia, da lui sfiduciato lo scorso settembre, mentre era assente l’attuale assessore Riccardo Corbucci. Una cosa mai vista. È automatico pensare che si sia trattato di un’operazione da campagna elettorale. Forse Sernaglia ha deciso di candidarsi alle prossime elezioni. Da mamma capisco la paura e lo sconcerto dei genitori. Anche la passata amministrazione si era attivata per dotare la scuola di una cucina e di una mensa apposite, ma la scarsità di iscrizioni rendeva burocraticamente complicato avviare le procedure”.




Lascia un commento