Protesta ragazze Lega contro sfruttamento gay delle donne

Vox
Condividi!

‘Non si affitta, non si vende’: è il messaggio che le giovani della Lega hanno scritto sul proprio ventre, per poi fotografarlo e diffonderlo sui social per lanciare una campagna contro la cosiddetta maternità surrogata.
Sono state una decina di iscritte al movimento Giovani Padani della Brianza a dare il là all’iniziativa, raccogliendo migliaia di condivisioni, fra cui anche quella della pagina ufficiale del movimento guidato da Matteo Salvini, con l’invito a diffondere e condividere le immagini.

La foto postata sulla pagina Facebook del Movimento Giovani Padani da parte di alcune attiviste per lanciare una campagna contro la maternità surrogata. 3 marzo 2016. +++ ATTENZIONE LA FOTO NON PUO? ESSERE PUBBLICATA O RIPRODOTTA SENZA L?AUTORIZZAZIONE DELLA FONTE DI ORIGINE CUI SI RINVIA +++
La foto postata sulla pagina Facebook MGP da parte di alcune attiviste per lanciare una campagna contro la maternità surrogata. 
Vox

“I figli non si comprano – scrivono le giovani leghista a commento delle loro foto -, non possono essere oggetto di un contratto ed avere un prezzo. No all’utero in affitto, la vita è un dono, non si vende!”.