L’idea oscena di riesumare il cadavere di Michelangelo

Vox
Condividi!

Michelangelo Buonarroti ha sofferto di “osteoartrite delle mani”, una patologia che colpisce le articolazioni provocando dolore e rigidità. Lo rileva uno studio, pubblicato dal Journal of the Royal Society of Medicine e presentato a Firenze in occasione della mostra Body Worlds.

Vox

Fino a qui curiosità, un po’ malate, una sorta di pessimo gossip post-mortem, perché di cosa soffrisse Michelangelo non dovrebbe interessarci più di tanto. Ma quello che più ci inquieta e scandalizza è l’idea paventata da Donatella Lippi dell’Università di Firenze, di “riesumare il cadavere per effettuare analisi”. Osceno. Lasciate che Michelangelo riposi in pace. Quella che sarà stata la sua sofferenza, insieme ai suoi più intimi pensieri, è solo sua.

Siamo in balìa di nocrofili che trattano gli esseri umani come meri oggetti di studio. Tutto questo si pone nel contesto più generale di mercificazione del corpo umano: dall’utero in affitto alle riesumazioni per togliersi le curiosità.