Parma: la propaganda multietnica di Pizzarotti arriva anche nelle mense scolastiche

Condividi!

Prosegue l’avvicinamento di Pizzarotti, sindaco di Parma, al PD. La sua amministrazione la chiama “educazione alimentare interculturale”, ma è la solita marchetta multietnica.

“Questo progetto – ammette infatti la vicesindaco Nicoletta Paci – rientra nelle molte attività che come Amministrazione stiamo portando avanti per l’interculturalità sul nostro territorio, come il conferimento della cittadinanza civica, la creazione di una Consulta dei Popoli e del Consigliere aggiunto, oltre che l’implementazione negli anni del progetto “Scuole e culture del mondo”. Appunto.

L’obiettivo, dicono infatti al comune, è fare “della ristorazione scolastica un’occasione di conoscenza e accoglienza delle diversità culturali”. Lavaggio del cervello culinario.

Infatti, casualmente, non verranno proposti cibi giapponesi o lapponi, ma quattro ‘menu interculturali’ casualmente relativi a Cina, Balcani, Maghreb, India, che verranno serviti nelle mense accompagnati da video di propaganda.




Lascia un commento