Berlusconi e Lavinia: il Fatto Quotidiano è la Novella 2000 dei progressisti al caviale

Condividi!

C’era una volta un giornale, poi è arrivato il “Fatto Quotidiano”. Ormai il confine tra giornalismo e gossip della peggiore qualità è sempre più labile, praticamente assente. L’era del clic selvaggio, invece di aumentare la libertà dei giornalisti, li ha resi schiavi: del clic. E allora si trattano argomenti che un tempo avrebbero fatto le fortune di giornali quali Cronaca Vera e Novella2000, come fossero ‘inchieste’ giornalistiche.

E quando c’è il FQ, il gossip non può che riguardare lui, l’eterno arrapato Silvio Berlusconi. Dopo la rivelazione della presunta amicizia tra il leader di Forza Italia e una giovane di 21 anni del movimento “Azzurra Italia”, tal Lavinia Palombini, Alessandro Ferrucci, gossipparo, prosegue sul “Fatto” di oggi, sabato 27 febbraio 2016, il racconto.

Secondo l’articolo pubblicato oggi, la diffusione della notizia da parte del FQ avrebbe dato vita ad una furibonda lite tra B. e Francesca Pascale, la sua fidanzata. Il FQ, con molta fantasia, racconta di urla e, addirittura scende in particolari, parlando di un quadro di valore rotto dalla rabbiosa reazione della Pascale. La lite sarebbe stata risolta dall’avvocato Ghedini, avvistato senza conferme ufficiali perfino a casa degli Zappacosta – uno dei due falchetti aveva un legame con la bella Lavinia che pare sia finito anche per colpa di Berlusconi – per evitare l’esplosione del caso su giornali e TV. Secondo Alessandro Ferrucci la Pascale avrebbe anche chiesto un’intervista per affermare la falsità del suo legame di amcizia con la Palombini al fine di ricomporre la loro lite, ma il leader di Forza Italia avrebbe detto no.

Ma come fa il FQ a conoscere fin nei minimi dettagli cosa succede in casa di B.? A meno che la NSA non condivida informazioni con Travaglio, se li inventano. Il che non è strano per un ‘giornale’ che delle bufale fa un marchio di fabbrica.




Lascia un commento