Profughi visitano case ristrutturate: “Vi vanno bene?”

Condividi!

Prosegue il progetto che vedrà l’accoglienza a spese dei contribuenti, negli appartamenti delle parrocchie di Caselle e Mappano, di un gruppo di profughi. Nei giorni scorsi i migranti che arriveranno sul territorio, hanno visitato la città e i locali (ristrutturati a spese dei contribuenti) che li ospiteranno, per capire se sono di loro gradimento, e pare lo siano.

Il trasferimento definitivo dovrebbe avvenire entro la fine del mese di Febbraio quando i fancazzisti si stabiliranno in quel di Caselle per qualche tempo. È proprio in relazione al progetto di accoglienza che nel fine settimana si svolgeranno, presso le parrocchie, una serie di incontri incentrati sul tema dell’immigrazione.

“Come più volte specificato il comune non spenderà nemmeno un euro per sostenere l’organizzazione del progetto, tutto sarà a carico della comunità parrocchiale”, scrive il comunicato della chiesa locale. Falso, tutto sarà, come sempre, a carico dei contribuenti. Non dire falsa testimonianza!




Lascia un commento