Profughi bloccano strada: “Vogliamo wi-fi veloce e TV al plasma”

Condividi!

fact_iconNOVI LIGURE – Un gruppo di sedicenti profughi, circa una ventina, ospiti a spese nostre a Novi dal settembre scorso – vitto, alloggio, paghetta e benefit – ha dato vita all’ennesima protesta in piazza della Repubblica. Il gruppo di fancazzisti africani si è posizionato all’inizio di via Pietro Isola nei pressi dello sportello dell’Istituto di credito San Paolo, bloccando la strada al traffico.

Sul posto, oltre alle forze dell’ordine, è arrivato anche il vicesindaco e assessore agli Affari Sociali, Felicia Broda. I dimostranti hanno chiesto di avere una nuova televisione – al plasma secondo i testimoni – e una linea wi-fi, ma di quelle veloci. I fancazzisti, tutti giovani maschi africani, vivono da mesi all’Hotel Leon d’Oro.




Lascia un commento