Hotel profughi in fiamme, folla ostacola pompieri – VIDEO

Condividi!

Mentre l’edificio destinato ad accogliere i presunti profughi andava a fuoco, la gente del posto si è riunita intorno, acclamando e applaudendo. Siamo nella città tedesca di Bautzen, in Sassonia, e la scena della notte scorsa, ha terrorizzato i politici.

incendio3

Il centro avrebbe dovuto ospitare almeno 30o clandestini che fingono di essere rifugiati, ma è stato completamente distrutto dalle fiamme, ed è ora inabitabile.
La Polizia della Sassonia dice che è troppo presto per determinare la causa del fuoco in un edificio vuoto, situato nel centro della città, ma che la squadra forense sta indagando e che “sospetta un movente xenofobo”.

incendio

Ma ciò che ha scioccato il sindaco locale Alexander Ahrens, membro del partito di Angela Merkel Unione Cristiano-Democratica (CDU), è stato il fatto che centinaia di abitanti locali si siano riuniti per guardare l’incendio, e abbiano apertamente espresso la loro gioia.

Ahrens ha affermato che alcuni concittadini hanno anche cercato di fermare i vigili del fuoco e che alcuni tra la folla sono stati arrestati dalla polizia.

“Quello che trovo ripugnante è che i cittadini abbiano bloccato i vigili del fuoco e ostacolato il loro lavoro”, ha detto Ahrens. E’ stato sostenuto dal Ministro degli Interni della Sassonia , Markus Ulbig, (CDU), che ha detto che era “intollerabile tale mancanza di rispetto e aperto odio degli stranieri”. Domandarsi perché?

L’hotel era in fase di ristrutturazione in preparazione per il suo utilizzo come centro profughi. Quando i vigili del fuoco sono arrivati, l’intero tetto dell’edificio era in fiamme e la folla era in festa.




Lascia un commento