Islamici decapitano ragazzino: ascoltava musica

Vox
Condividi!

I miliziani dello Stato Islamico (ISIS) hanno giustiziato ieri un adolescente a Mosul, principale città nella provincia di Ninive, in Iraq.
Il 15 enne ragazzo è stato arrestato dai militanti ISIS nel centro di Mosul per l’ascolto di “musica occidentale”, secondo fonti locali. Ne danno notizia i media locali.

Vox

Ayham è stato sorpreso dagli islamici mentre ascoltava musica nel negozio del padre. E’ stato sottoposto al giudizio della Corte della Sharia, che ha emesso la sentenza di morte, per decapitazione. Pubblica. Il corpo della vittima è stato poi consegnato alla famiglia la sera.
E’ il primo caso di questo tipo ad essere documentato a Mosul.