Donbass: “Ucraina mina periferie villaggi”

Condividi!

Le forze di sicurezza ucraine continuano a minare le zone in cui è più alto il rischio di colpire la popolazione civile, denuncia il ministero della Difesa della Repubblica Popolare di Donetsk, riferendosi ai dati raccolti dalle proprie milizie armate.

“Le unità di ricognizione della DNR continuano a registrare la posa di mine da parte delle forze ucraine, in zone ad alto rischio per la popolazione civile. Ad esempio nei pressi del villaggio di Luganskoye (7,5 chilometri dalla linea di contatto) sono state minate le strade attorno al centro abitato, mettendo a rischio la vita della popolazione civile con grave violazione della Convenzione di Ginevra,” — si afferma nel comunicato.

Il ministero ha osservato che queste azioni hanno lo scopo di isolare i centri non controllati dalle forze di sicurezza di Kiev, e “prendere il controllo di tutti i canali delle forniture di contrabbando nel Donbass.”




Lascia un commento