IUS SOLI: ‘nuovi spagnoli’ preparavano attentati

Condividi!

Sei persone sono state fermate in diverse località del sud-est della Spagna per collegamenti con i gruppi islamici Fronte al Nusra e ISIS. Lo ha riferito il ministero dell’Interno a cunclusione di una indagine iniziata nel 2014.
I fermi sono stati effettuati nelle province di Alicante e Valencia, nell’est, e nella città autonoma di Ceuta, situata nel Nord Africa e circondata dal Marocco.
Quattro dei sospettati sono di nazionalità spagnola per Ius Soli e di origine siriana, giordana e marocchina, mentre gli altri due, residenti in Spagna, sono un siriano e un marocchino.




Lascia un commento