ZIKA: già 3 casi in Veneto, arrivati da Sudamerica e Santo Domingo

Condividi!

Dall’inizio del 2016 sono tre i casi di persone colpite dal virus Zika in Veneto, uno a Treviso, gli altri a Padova e Vicenza. Si tratta di persone rientrate dai Paesi dove l’infezione è più diffusa: Sudamerica e Caraibi.

Lo rende noto l’assessore alla Sanità Luca Coletto, che oggi ha fatto il punto sulla situazione. «Non c’è motivo di allarme perché Zika è monitorato in Veneto dal 2010, con Chijkungunya e Dengue, sia negli umani che nelle zanzare che ne sono i vettori, poi perché, se si presenta, siamo in grado di curarlo efficacemente». Allarmismo no, ma nemmeno faciloneria.

Dei tre casi, uno riguarda un’immigrata venezuelana rientrata dal Paese d’origine. Gli altri casi riguardano persone arrivate da Santo Domingo e Martinica. I pazienti, in cura presso gli ospedali di Vicenza e Padova, sono entrambi in via di guarigione.




Lascia un commento