Il prete dei migranti: “Padre Pio era un isterico”

Condividi!

Don Paolo Farinella, il prete dei migranti, attacca anche Padre Pio. Post mortem.
Credere in lui è come “credere in forme ancestrali e superate. Padre Pio è morto e bisogna lasciarlo sotto terra.”
E le stimmate? “Sono mistificazioni, non ci ho mai creduto. Magari era una forma isterica. Non credo nemmeno a quelle di San Francesco”.

“Un bambino può crescere con due uomini” continua “è indispesabile che nell’affettività ci sia un elemento maschile e femminile ma indipendente dal genere”. Forse ha frequentato troppi chierichetti.
“Per alcune culture i maschi sono assenti in varie culture dall’educazione dei figli”. Conclude: “Mi occupo di dare supporto psicologico a bambini violentati da famiglie eterosessuali… per cui, non diciamo luoghi comuni”. Chissà che ‘supporto’.




Lascia un commento