Disoccupazione record: Renzi importa 30 mila lavoratori stranieri

Condividi!

Solo ieri la notizia che a dicembre, più di 21 mila italiani hanno perso il lavoro, oggi la notizia che Renzi e il suo governo abusivo e criminale nato dai brogli e dalla compravendita di senatori, ha deciso di importare oltre 30 mila lavoratori stranieri, con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, datato 14 dicembre 2015 e in pubblicazione a giorni.

Albania, Algeria, Bosnia-Erzegovina, Corea (Repubblica di Corea), Costa d’Avorio, Egitto, Etiopia, ex Repubblica jugoslava di Macedonia, Filippine, Gambia, Ghana, Giappone, India, Kosovo, Marocco, Mauritius, Moldova, Montenegro, Niger, Nigeria, Pakistan, Senegal, Serbia, Sri Lanka, Sudan, Ucraina, Tunisia. Sono questi i Paesi dai quali proverranno altri lavoratori in sostituzione di italiani.

Per la compilazione delle domande, a partire dalle ore 9.00 del 3 febbraio 2016, potrà essere utilizzato l’applicativo per la precompilazione che è presente sul sito: non lo diciamo. L’invio effettivo potrà avvenire dalle ore 9 del 7° giorno successivo alla pubblicazione del decreto sulla Gazzetta ufficiale.




Lascia un commento