USA: Trump battuto da uno più ‘estremista’ di lui, Clinton ‘vince’ con la monetina e i brogli

Condividi!

Concluso il primo voto per le primarie americane. Per i Repubblicani vince Ted Cruz, il senatore evangelico più ‘estremista’ di Trump, per i Democratici, non vince nessuno, il populista Sanders ha preso 5 voti in meno della moglie di Clinton, ma ha chiesto il riconteggio. Anche perché non si fida di chi ha gestito il conteggio ufficiale: Microsoft. Come dargli torto, in futuro, con il voto elettronico sempre più preponderante, le corporation avranno sempre più influenza nel decidere un’elezione.

iowa

Ma l’Iowa è uno strano Stato, chi lo vince, soprattutto tra i Repubblicani, non vince quasi mai la nomination. Infatti Trump è avanti di venti punti nelle prime vere primarie (in Iowa erano Caucuses) che si terranno tra pochi giorni in New Hampshire.

Curiosità. La Clinton ha vinto 6 sezioni dove era finita in parità (non può finire in parità, in America non esiste il pareggio) con il lancio della monetina.  In tutte e 6 le sezioni dove si è lanciata la monetina, ha vinto la Clinton: c’era 1 probabilità su 64 che accadesse.




Lascia un commento