Ucraina controllata da multinazionali americane

Condividi!

Il segretario del Consiglio di Sicurezza russo Nikolay Patrushev ha detto che l’economia ucraina è controllata dalle multinazionali occidentali. Lo ha affermato in un’intervista con i media occidentali.

“Il vettore di sviluppo scelto da Kiev ha di fatto messo l’Ucraina in amministrazione controllata. L’economia dello Stato è controllata dalle società estere e i ministeri sono guidati da stranieri che hanno ottenuto la cittadinanza ucraina,”- “RIA Novosti” cita le sue parole.

Patrushev ha detto che gli Stati Uniti e l’Unione Europea hanno organizzato un colpo di stato in Ucraina, che “ha portato al potere forze con politiche anti-popolari e anti-russe”.

Secondo il segretario del Consiglio di Sicurezza, Kiev continuerà a peggiorare la situazione, rompendo le relazioni commerciali ed economiche bilaterali, fermando il traffico aereo con la Federazione Russa, interrompendo le forniture in Crimea, distruggendo i legami umanitari tra le due nazioni e scommettendo su una soluzione di forza sulle contraddizioni esistenti tra i 2 Stati.




Lascia un commento