PROFUGHI ARMATI DI BASTONE ASSALTANO PASSEGGERI, DEVASTANO STAZIONE

Condividi!

Anche questa notizia (diffusa da Radio Svezia) non la troverete su Ansa, e quindi a cascata non la troverete da nessun’altra parte, perché i giornali si limitano a rilanciare, acriticamente, quello che Ansa dà loro in pasto.

Dopo la rappresaglia di sabato sera  A STOCCOLMA, nella quale PATRIOTI SVEDESI SONO ANDATI A CACCIA DI PROFUGHI MOLESTATORI nella stazione, notizia diffusa in Italia come ‘Nazi a caccia di bambini‘, ecco cosa hanno fatto quei ‘bambini’.

Alle 07:30 in punto di domenica sera, la polizia svedese ha ricevuto l’allarme: decine di giovani migranti mascherati e armati di bastoni stavano aggredendo i passanti alla stazione della metropolitana di Odenplan.

Gli immigrati hanno attaccato e terrorizzato sia il personale che i viaggiatori in attesa. Molte partenze di treni in stazione sono state cancellate. Una grande forza di polizia, con ufficiali che, secondo testimoni oculari, erano armati di pistole (non usuale in Svezia), sono stati inviati a Odenplan per fermare la banda che ha devastato alcune zone della stazione.

 




Lascia un commento