Mama Africa contro ministro francese: “Non sbarcano terroristi”

Vox
Condividi!

Da quando le hanno negato il Nobel, Giusi Nicolini, sindaco di Lampedusa e detta Mama Africa, non è più lei: “Sono molto arrabbiata, anzi sono arrabbiatissima. Il ministro francese ha detto una sciocchezza sul rischio Isis a Lampedusa. Scriverò al Presidente del Consiglio Renzi per chiedere che lui tuteli il buon nome della nostra isola. Non è possibile che ogni volta che bisogna lanciare un allarme, si debba parlare di Lampedusa, quando finora Lampedusa è stata simbolo di ben altro, cioè di un grande lavoro di soccorso e accoglienza”.

Il ministro della Difesa francese, Jaean-Yves Le Drian, con ben altre informazioni rispetto a Mama Africa ha lanciato ieri l’allarme: “i miliziani Isis si nascondono tra i clandestini che viaggiano dalla Libia a Lampedusa”, un “grande rischio” per l’Europa.

Vox

“Quello che dice il ministro della Difesa francese è privo di fondamento – dice Nicolini – non tiene assolutamente conto dei dati e mi fa impressione che uno statista europeo di questa levatura non sappia che dei 150.000 migranti arrivati nel 2015 via mare , solo 20 mila profughi sono stati portati a Lampedusa, gli altri 130 mila sono stati portati sulle coste siciliane. Non capisco perché il pericolo dovrebbe essere Lampedusa”.
Infatti, Vox ieri ha titolato Sicilia. Perché il ministro francese ha utilizzato una sineddoche, cosa complicata da capire per Mama Africa.

“Inoltre, vorrei ricordare al ministro francese – dice Nicolini, che proprio di recente è stata insignita del premio Simone De Beauvoir in Francia – che gli autori dei più recenti attentati terroristici a Parigi sono cittadini francesi e non provenienti da Lampedusa. Noi da più di venti anni ci occupiamo di accoglienza e posso assicurare che sui barconi arriva solo gente disperata. Solo un disperato prende la barca sapendo che può morire ustionato o annegato o addirittura ammazzato. Solo uno stupido potrebbe restare, inoltre, intrappolato a Lampedusa. Ecco perché dico che mi sembra una grande sciocchezza ciò che dice il ministro. C’è stata leggerezza nel dire quelle frasi. E questo farà pagare, per l’ennesima volta, un prezzo molto alto all’isola, in termini di turismo”. Vi risparmiamo il resto, liti tra comari dell’accoglienza, perché anche Le Drian è una comare dell’accoglienza.