PROFUGHI ASSALTANO VOLONTARI, SCONTRI – VIDEO CHOC

Condividi!

IL VIDEO CHE SEGUE (SUCCESSIVO ALL’AGGRESSIONE) E’ RELATIVO ALLA NOTIZIA PUBBLICATA IERI: PROFUGHI MINORENNI ASSALTANO PERSONALE CENTRO, FINESTRE DISTRUTTE – VIDEO – FOTO

 

Un gruppo di giovani profughi minorenni ha attaccato il personale in un centro per rifugiati in Svezia. L’assalto con armi di fortuna come coltelli da cucina. Il personale è stato costretto a barricarsi all’interno di una stanza. E’ avvenuto nel centro di accoglienza a Emmaboda, nel sud-est della Svezia, nella notte di Mercoledì. I membri del personale sono stati liberati solo quando la polizia è arrivata.
Gli incidenti seguono l’accoltellamento di Alexandra Mezher, 22 anni, che è morta mentre cercava di sedare una rissa in un centro per rifugiati minorenni, presunti.

centroprofughi

 

Il giornale svedese Expressen, ha ricevuto conferma da Ingela Crona, portavoce della polizia locale: “Erano in 19 e si sono scatenati contro gli operatori, che sono stati costretti a barricarsi. Erano armati”.
La violenza è iniziata dopo che il personale ha rifiutato la richiesta di comprare altri dolci, ha riportato il giornale Barometern: “Sono diventati furiosi con il personale, il personale è stato costretto a rinchiudersi, mentre loro hanno distrutto le finestre e fatto quello che volevano”. La polizia ha arrestato due dei giovani.




Lascia un commento