Renzi moltiplica le poltrone: altri 7 ministri e segretari, sono 65

Condividi!

Le poltrone del governo Renzi passano da da 56 a 65. Con le nomine di oggi il premier abusivo ha infatti moltiplicate le prebende e i costi. Ci saranno un nuovo ministro e sette sottosegretari. Il nuovo ministro sarà Enrico Costa, che verrà indicato solo domani e andrà ad occupare la poltrona degli Affari Regionali.

I 7 sottosegretari: Tommaso Nannicini alla Presidenza del Consiglio; Dorina Bianchi e Antimo Cesaro alla Cultura; Enzo Amendola agli Esteri; Gennaro Migliore e Federica Chiavaroli alla Giustizia; Antonio Gentile allo Sviluppo Economico. Inoltre promossi a viceministro, rispettivamente Esteri e Economia, i sottosegretari Mario Giro e Enrico Zanetti. Promossa a viceministro anche Teresa Bellanova, che però si sposta dal Lavoro(dove fino a oggi era sottosegretario) allo Sviluppo Economico. Il sottosegretario Simona Vicari,attualmente allo Sviluppo passa invece al ministero dei Trasporti e Infrastrutture.

Una invereconda marchetta.




Lascia un commento