Arriva l’Ayatollah, Renzi mette le mutande alle statue

Condividi!

In occasione della visita del presidente iraniano, l’ayatollah Hassan Rohani, in Campidoglio, sono state coperte da pannelli bianchi su tutti e quattro i lati alcune statue di nudi dei Musei Capitolini. La copertura sarebbe stata decisa come ‘forma di rispetto alla cultura e sensibilità islamica’.

Renzi non è nuovo a queste stupidaggini:  ARRIVA LO SCEICCO: RENZI COPRE LA STATUA NUDA…Durante il vertice bilaterale a Firenze con lo sceicco Mohammed Bin Zayed Al Nahyan, principe ereditario degli Emirati Arabi, per non turbare quella che Palazzo Chigi ha definito ‘sensibilità’ dell’illustre ospite, ha fatto coprire, con un paravento – un’oscena carta da parati decorata con gigli – il nudo dell’artista Jeff Koons.

Per la precisione si tratta di Gazing Ball (Barberini Faun), calco in gesso di una scultura del periodo greco-romano, alla quale Koons ha aggiunto, in posizione di equilibrio precario, una sfera di colore azzurro e a specchio. Siamo alla più totale idiozia.

Cosa non si fa, per qualche Rolex in più.




Lascia un commento