M5S compra casa all’asta e la dona a famiglia muratore suicida

Condividi!

VITTORIA (RAGUSA) – Il Movimento 5 Stelle ha fatto una bella cosa, abbiamo dato notizia della raccolta di abiti e generi di prima necessità a favore degli italiani bisognosi da parte di Forza Nuova e CasaPound, e raccolte fondi della Lega per italiani vittime dei magistrati xenofili, oggi diamo notizia della restituzione alla famiglia di Giovanni Guarascio, il muratore che si diede fuoco il 13 maggio 2013, la casa di via Brescia di Vittoria, messa all’asta per un piccolo debito con un istituto di credito.

I deputati regionali ‘pentastellati’ rinunciando alla loro indennità l’hanno riacquistata da Orazio Sciagura, il commerciante che se l’era aggiudicata all’asta. Poi con un successivo atto di donazione l’hanno ceduta alla famiglia del muratore di Vittoria. La casa è stata riacquistata con i fondi del Movimento (33 mila euro) e sul sito vi è il rogito e l’atto di donazione.




Lascia un commento