Costretta a sposarsi a 10 anni: si impicca

Condividi!

Nella provincia di Ghor, nell’ovest dell’Afghanistan è stato ritrovato il corpo di una bambina che, stando ai media locali, aveva solo dieci anni. Secondo la polizia, la piccola si è impiccata nella sua casa, per sfuggire al destino di tante spose bambine.

Il corpo di Mah Gul è stato ritrovato la notte scorsa avvolto in un telo alla periferia di Firozkoh, capoluogo della provincia di Ghor. Come spazzatura.

La bimba era stata di recente promessa in sposa a un cugino, suo coetaneo. Con un padre in carcere, rimasta sola in casa, Mah Gul avrebbe commesso il gesto estremo quando la madre era a far visita al marito detenuto. La responsabile del Dipartimento per gli Affari femminili della provincia di Ghor, Masooma Anwari, ha chiesto l’apertura di un’inchiesta e ha denunciato come spesso omicidi di giovani donne e bambine vengano descritti come casi di suicidio per “salvare” gli assassini. Per la Anwari, non è da escludere che Mah Gul sia stata uccisa.

E noi, accogliamo i giovani maschi afghani in Italia come profughi. Che governo di kyenge.




Lascia un commento