Immigrati: “Molesta e aggredisci la donna bianca, usala come vuoi”

Condividi!

“Molesta e aggredisci la donna bianca, usala come vuoi”. La chiamata al jihad sessuale diffusa sui social islamici frequentati dai migranti e dai profughi che ha dato il via agli stupri etnici di Capodanno.

Un ordine rivolto agli immigrati di tutta Europa: “A Capodanno – diceva il messaggio – attuate il Taharrush Gamea ovunque in Europa, assaltate le loro donne, fate vedere chi siamo”.

“Taharrush Gamea”, significa molestare e aggredire le donne in strada, con l’obiettivo di mostrare il predominio dei maschi islamici. E già il fatto che nella loro lingua esista un termine simile, la dice lunga.

La polizia tedesca ha poi poco fa smentito la teoria dell’organizzazione. Ma questo ‘peggiora’ il quadro, significa che è la loro ‘natura’ grezza ad agire, e quindi che potranno ripeterlo ogni volta, ovunque.

Resta il fatto che secondo alcune indagini sarebbero stati mandati e-mail, sms e messaggi criptati, sia in arabo sia in inglese così come in tedesco e in italiano (gli attacchi dovevano esserci anche in Italia), agli immigrati in Europa.

Una chiamata al Jihad Sessuale. Agli stupri etnici di massa.

Interpellati da Repubblica, i responsabili del ministero dell’Interno tedesco: “Indaghiamo su tutte le piste, senza escludere nulla – poi pressati da Repubblica – tanto meno il fatto che l’appello alle aggressioni sessuali di massa sia stato una trappola diffusa online dall’ultradestra xenofoba o neonazista contro i migranti”.

– una trappola diffusa online dall’ultradestra xenofoba o neonazista contro i migranti

Vi rendete conto della idiozia di questa frase? E della sua gravità? Posto che è un complottismo più stupido di quello dei rettiliani, cosa significa ‘trappola’, che basta invitare gli immigrati a stuprare le donne e loro eseguono? Anche fosse vera l’assurda tesi, non è che sarebbe meno grave. Trappola?!

 




Un pensiero su “Immigrati: “Molesta e aggredisci la donna bianca, usala come vuoi””

Lascia un commento