Sindaco M5S tradisce patto con Grillo e si affida a Equitalia

Condividi!

Dopo Parma, Livorno e Gela c’è un altro sindaco eletto con i voti del M5S che non rispetta il programma e, di fatto, tradisce il patto con gli elettori e quello fiduciario con Grillo. Parliamo del sindaco di Porto Torres, che scarica i cittadini per scegliere Equitalia.

L’amministrazione del comune sardo ha infatti deciso di affidarsi ad Equitalia per il recupero delle imposte non corrisposte relative alla tassa sugli immobili (ICI) nel periodo 2006-2011, parliamo di circa 524mila euro.

In questo caso non vogliamo entrare nel merito della decisione, ma sul fatto che nega in modo netto le promesse elettorali fatte da tutti i sindaci del M5S, compreso quello di Porto Torres, tal Sean Christian Wheeler, che nel suo programma elettorale diceva:

(http://www.beppegrillo.it/listeciviche/liste/portotorres/programma.html)
“NO categorico ad Equitalia, con la riscossione diretta dei tributi senza intermediari esterni”.

C’è un problema Grillo, troppi sindaci del M5s non fanno ciò per cui sono stati votati e si dimostrano della stessa risma di quelli del Pd e di Sel.




Lascia un commento