Renzi: “400 mila posti lavoro in un anno”, è una bufala con 2 zeri

Condividi!

Renzi ne spara più di Putin in Siria. Oggi, ospite dell’Istituto Luce della Rai, il premier non eletto Matteo Renzi fa un bilancio tutto onirico sull’anno appena passato, facendo poi l’oroscopo per il 2016, dicendo che la crescita sarà oltre l’1,5%.

Sul caso banche ribadisce che ”nessuno ha avuto un trattamento privilegiato”. Tranne i Boschi.

Ma a parte i tarocchi per l’anno che verrà, veniamo alla bufala: “Ci sono 400mila posti di lavoro in più, ma per recuperare ci vuole ancora”, ha spiegato il premier.

Da dati ISTAT, a dicembre 2014 c’erano 22.422.000 occupati in Italia.

L’ultimo dato disponibile diffuso a novembre da ISTAT, riguarda ottobre. Gli occupati sono, dati ufficiali ISTAT, 22.443.000

Significa che, in un anno, non ostante fossimo già in una situazione disastrosa (nel 2008 c’erano 23.090.000 occupati) , e non ostante Expo che ha gonfiato i numeri, abbiamo guadagnato la stratosferica cifra di 21 mila occupati.

Se volete, potete verificare cliccando sui link.




Lascia un commento