Profughi aggrediscono operatori: “Alzate i termosifoni subito!”

Vox
Condividi!

Nove sedicenti profughi africani e pakistani sono stati arrestati ieri dopo aver aggredito i carabinieri che erano stati chiamati sul posto dagli operatori della struttura che li ospita. A spese nostre.

Vox

Siamo a Cesuna (Vicenza), dove ormai da mesi gozzovigliano trenta giovani maschi africani e pakistani. Da una prima ricostruzione pare che l’aggressione sia nata dopo che diversi di loro protestavano per le temperature inadeguate.