Parigi: guardie sicurezza islamiche licenziate da aeroporto, ricorso per ‘razzismo’

Condividi!

Dopo le stragi islamiche di Parigi, e il ritrovamento di minacce in arabo su aerei di linea, i francesi si sono accorti di avere decine di immigrati islamici – molti ‘francesi’ per Ius Soli – a lavorare all’aeroporto di Orly. Una settantina di loro, con ‘legami con il terrorismo islamico’, sono stati allontanati.

Tra questi, due guardie di sicurezza (!), che ora hanno fatto ricorso. Secondo loro sono stati licenziati perché le loro barbe erano troppo lunghe: discriminazione.

Gli immigrati islamici hanno lanciato un’azione legale contro l’aeroporto di Orly per discriminazione razziale. E lo vinceranno. Perché le nostre leggi sono stupide, fatte apposta per autodistruggerci.




Lascia un commento