Mr Facebook: “Dopo stragi Parigi sono vicino a islamici”

Condividi!

Mark Zuckerberg, il proprietario ufficiale di Facebook, scende a fianco degli islamici dopo la proposta di Donald Trump, e con un post su Facebook scrive: “Voglio aggiungere la mia voce a sostegno dei musulmani nella nostra comunita’ e ovunque nel mondo. Dopo gli attacchi di Parigi e l’odio di questa settimana posso solo immaginare la paura che i musulmani sentono di essere perseguitati per le azioni di altri”.

Per le azioni di altri? Non ha mai spiccato per profondità di giudizio. Ha invece sempre spiccato per capacità di sottrarre ricchezza alla propria comunità, attraverso paradisi fiscali e importazione di programmatori low-cost dall’India.

Forse, nella sua cultura, si è preoccupato perché pensa gli indiani siano islamici, e allora addio programmatori a metà prezzo.
Tranquillo Mark, quelli che programmano sono quasi tutti indù.




Lascia un commento