Media tedeschi: “Un milione armi entrate in Europa con profughi”

Condividi!

I poliziotti di frontiera tedeschi hanno riferito che fino a un milione di armi sarebbero state contrabbandate all’interno dei confini UE dai profughi o nel flusso di profughi degli ultimi mesi. Lo scrivono i media tedeschi, che riportano la testimonianza di agenti della frontiera.
E’ un numero folle, ma non sorprendente. Basta considerare meno di un’arma per ‘migrante’. E la maggior parte degli immigrati proviene da paesi dove è più comune per le persone avere un Kalashnikov o una pistola di una lavatrice.

Sembra del resto improbabile, che tutti questi maschi che si avventurano in un viaggio di conquista da Afghanistan, Siria, Iraq o Turchia non portino con sé armi per difendersi. O per offendere. In quello che è un viaggio piuttosto pericoloso.

Un’armata. Utilizzabile da chi sappiamo.

Oltre a portare enormi quantità di armi illegali, anche il traffico di bambini e lo spaccio di stupefacenti è diventato un grosso problema, secondo la polizia tedesca.




Lascia un commento