Via Albero Natale da Notre Dame: islamici avrebbero colpito

Condividi!

Gli attentati islamici di Parigi si ripercuotono anche sul Natale. A causa dello stato di emergenza dichiarato in Francia dopo gli attacchi, la cattedrale di Notre-Dame dovrà rinunciare al tradizionale albero che da quindici anni veniva sistemato sul sagrato.

“Abbiamo dovuto rinunciarvi su consiglio della polizia. Chiunque avrebbe potuto depositarvi all’interno armi e ordigni. Troppo pericoloso”, ha detto a Le Point il responsabile della comunicazione della cattedrale André Finot, aggiungendo che sarebbe stato anche troppo costoso monitorarlo.

“Per proteggere l’intero sito, avremmo bisogno di guardie giorno e notte. Non abbiamo il budget per farlo”.

Parigini e turisti si erano abituati alla presenza di questo grande albero, alto 20 metri, che dominava la piazza del Duomo per due mesi, dalla prima Domenica dell’Avvento fino ai primi di febbraio. In sostituzione saranno posizionati dei piccoli pini all’interno dei cancelli e intorno al portone principale, ma non sarà la stessa cosa. Tuttavia, Finot ci tiene a ribadire che l’albero “è solo un promemoria che qualcosa sta succedendo. Il vero segno del Natale è la culla della Natività installata nella Cattedrale. Quest’anno viene dalla Polonia ed è alta sei metri”.

Si, ma intanto hanno ottenuto un risultato simbolico. Lentamente, e nemmeno troppo, ci stanno occupando. Dettano le regole.




Lascia un commento