Torino: profughi (finti) in mega villa con parco

Condividi!

Viene sgomberato il famigerato campo della Croce Rossa a Settimo Torinese. Dove arrivava gente simile:

Ma tranquilli. Non verranno rimpatriati. Verranno trasferiti in un luogo più adatto al loro status di clienti dell’hotel Italia.

Sarà Villa Cristina ad ospitare i sedicenti profughi. Una bella e ampia struttura, già ospedale, in quel di Savonera.

Lo stabile è già stato oggetto di un sopralluogo da parte della Prefettura (ormai sono agenzie di viaggio) con il fine di valutare l’idoneità della struttura a ospitare i clandestini in arrivo nella provincia di Torino. Provincia che – secondo gli ultimi dati dello scorso 5 ottobre – di finti profughi ne ospita già oltre 2mila.

L’assesore alle Politiche Sociali (degli immigrati), la solita Elide Tisi, conferma.

“Nel caso l’intenzione di ospitare i profughi a Villa Cristina fosse confermata – spiega il capogruppo della Lega Fabrizio Ricca – scenderemo fisicamente per fermare questo scempio. Se i locali sono idonei che siano accolti i torinesi senza casa e in difficoltà e non i migranti”.