Vaprio: autopsia conferma versione pensionato eroe

Vox
Condividi!

Il ladro albanese Gjergi Gjonj, ucciso dal pensionato eroe Francesco Sicignano a Vaprio d’Adda (Milano), è morto a causa di un unico colpo di pistola che ha raggiunto il petto. È quanto emerge dai primi esiti dell’autopsia sul cadavere, eseguita oggi all’Istituto di medicina legale di Milano.

Vox

Gli inquirenti attendono quindi la relazione completa del medico legale. Intanto, il 30 ottobre, verranno eseguiti gli esami balistici sulla pistola di Sicignano, sequestrata dai carabinieri che stanno conducendo le indagini coordinate dal procuratore aggiunto Alberto Nobili e dal pm Antonio Pastore.

Difficile ora portare avanti la tesi della ‘fuga’, a meno che in Albania non camminino come i gamberi.